2019 Vicopisano - Club dei NatiScalzi

Dal 1999 ... il primo sito in Italia sul barefooting gestito da barefooters
Club dei NatiScalzi
Organo del
Vai ai contenuti

Menu principale:

2019 Vicopisano

Il Club > Livello 2 > Livello 3
Vicopisano, 06 aprile

Sembra ieri ma è già passato un anno dalla due giorni di Vicopisano 2018. Ritorniamo molto volentieri in occasione della Festa Dei Camminanti 2019 anche se per una sola giornata. Vado in avanscoperta la mattina e faccio bene perché qualcuno ha tagliato rovi e li ha cosparsi lungo 100 metri del nostro percorso: sarà meglio preavvisare i partecipanti. Per primo mi raggiunge Roberto, poi arriva Michele in tempo per uno spuntino al bar dell’Ortaccio. Ore 14.30 raduno in Piazza Cavalca: abbiamo 37 iscritti! C’è qualche defezione ma sono di più quelli che si aggiungono all’ultimo momento. Ma quanti siamo? Non riusciamo a contarli. Tutti si scalzano e ascoltano compunti i consigli di Michele. Si parte!
Saliamo alla vicina Rocca del Brunelleschi per poi discendere per una scaletta ripida (ottima per le foto dall'alto!). Usciamo dal centro abitato lungo la via Serezza: sulla destra una forestale con ghiaietto antipatico, sulla sinistra prato. Bè… Incredibile a dirsi ma c’è chi preferisce il ghiaietto! La folta comitiva si allunga pericolosamente sotto la spinta dei più giovani: c’è anche un drappello di scouts. Ci raduniamo al ponte per la foto di gruppo (o quasi: non riusciamo a tenerli fermi tutti). Ripartiamo sul comodo asfalto della via Butese e poi saliamo verso la chiesa duecentesca di San Jacopo in Lupeta percorrendo il sentiero dei Sodi sempre sotto il fuoco della camera di Francesco. Ci calziamo saggiamente nella zona spinosa (che un paio di coraggiosi invece calpestano con suole di acciaio) e raggiungiamo la bella chiesetta romanica dove è in corso un altro evento della festa Dopo una sosta iniziamo la discesa verso il Frantoio. Conclusa la bella impresa (circa 5 km. non banali per i meno esperti) i più rimettono i piedi nelle loro scatole. Ma qualcuno non ci pensa proprio. Gustiamo gli assaggi dei vari tipi di olio del Frantoio serviti sul pane ed anche un ottimo Sangiovese. Facciamo quattro chiacchiere con i reduci della nostra camminata e delle altre iniziative dalla Festa e ringraziamo Federica che ha contribuito anche quest’anno organizzarla. Scende il tramonto. E’ ora di rientrare. Ma l’anno prossimo spero che saremo di nuovo qui!
    
                   
Carlo (Appleseed)

Club dei NatiScalzi
Torna ai contenuti | Torna al menu